AL TUO DIGITAL MARKETING PENSIAMO NOI!

CONTATTACI

eBook, scarica ora!

BeViral, BeSocial

facebooktwittergoogle_pluslinkedin
BLOG
Come raccogliere indirizzi email di qualità e mantenere attiva una lista

BY IN Digital marketing, Email marketing, How To

Differentemente da quanto si pensasse qualche anno fa, con l’incalzante diffusione dei social network, l’importanza dell’email marketing oggi ricopre ancora di più un ruolo chiave e strategico nel digital marketing. 

Conoscere quali sono i semplici accorgimenti per raccogliere indirizzi email di qualità e mantenere attiva una mailing list, ti permetterà di aumentare il coinvolgimento – engagement – che i tuoi lettori e clienti hanno con te, con i tuoi servizi e con la tua attività (o brand).

Come raccogliere indirizzi email di qualità?

Fino a qualche anno fa tanti raccoglievano indirizzi di posta elettronica senza un vero metodo mentre molti altri li compravano. Viveva l’idea che più iscritti, più contatti, più probabilità di vendita… un mito che (fortunatamente) si è sfatato da solo!

Questa modalità di aumentare il numero degli iscritti alle newsletter ha reso difficile l’interpretazione delle mailing list, risultate nel tempo inattive e sporche, ricche di indirizzi email errati (bounce hard), di indirizzi email non più utilizzati (bounce soft) e di difficile interpretazione.

Molte sono le modalità con cui puoi aggiungere nuovi iscritti e creare mailing list attive! Comincia a pensare cosa si aspetta il tuo cliente o lettore e raccogli tu stesso gli indirizzi, è il modo migliore per creare una mailing list di qualità!

Perchè devo darti la mia email? Cosa mi dai in cambio? Sono le prime domande che si porrà in silenzio il vostro cliente quando gli chiederete il suo indirizzo di posta elettronica.

Capire cosa si aspetta un cliente o un lettore dalle nostre newsletter è di primaria importanza.

Non pensare che solo tu hai promozioni esclusive
Non pensare che solo tu organizzi eventi davvero interessanti
Non credere di essere il migliore
Pensa a cosa davvero potrà interessare al tuo cliente, mettiti nei suoi panni!

Per capire come avere una mailing list attiva e con lettori interessati a cosa scrivi (e a cosa gli vendi) puoi agire in due semplici modi:

Parla e anticipa i veri vantaggi. Crea aspettativa!

Raccogliere gli indirizzi direttamente nel tuo negozio, durante un tuo evento, è il momento migliore per parlare con il cliente e spiegargli i vantaggi – non i motivi – per cui gli stai proponendo di iscriversi alla tua newsletter.

Per sostenere una tale proposta devi essere consapevole di quello che il tuo cliente o lettore riceverà davvero. Non fare false promesse!

Immaginiamo che la tua attività venda cosmetici e che lo scopo delle tue newsletter sia quello di proporre offerte ed inviti ad eventi. Ok? Spesso la proposta ad iscriversi alla newsletter funziona così:

Tu: “Vuole ricevere le nostre promozioni ed inviti ai nostri eventi…? Le mandiamo una newsletter alla settimana, così rimane sempre aggiornata!”
Cliente: “No grazie… avete un sito internet?”
Tu: “Sì”
Cliente: “…allora vado a vedere lì le vostre promozioni… grazie comunque”

Con buona probabilità questo non sarà un tuo nuovo lettore!

Prova invece a stimolare la curiosità del tuo cliente, continua ad utilizzare la tua professionalità, fai risaltare le tue competenze (la tua vendita non è ancora finita!), prova così:

Tu: “Ogni due settimane mandiamo via email un consiglio o spieghiamo come si utilizzano i prodotti come quello che ha appena comprato. Lei le riceve già?”
Cliente: “No, cosa devo fare?”
Tu: “Se vuole la iscrivo io… riceverà a breve una email dove le verrà chiesto di confermare la sua iscrizione. Le consiglio poi di selezionare i suoi interessi così le manderemo solo ciò che davvero le interessa, non vogliamo disturbarla, ne riceviamo già tante, vero?”
Cliente: “Si vero. Mi iscriva!”

Con buona probabilità questo sarà un tuo lettore!

Questo approccio, dove viene proposto un approfondimento, una curiosità e non l’ennesima una nuova vendita, piacerà decisamente di più al tuo cliente e lo motiverà maggiormente ad iscriversi. Inoltre hai creato senza saperlo due aspettative:

  1. riceverà a breve una email… appena il cliente riceverà la email tirerà fuori il suo smartphone e confermerà l’iscrizione davanti a te o mentre uscirà dal tuo negozio
  2. ogni due settimane… sarà l’appuntamento a cui non dovrai mancare!

Infine, hai suggerito al cliente di profilarsi in modo molto professionale, invitandolo a selezionare i suoi interessi, un modo di mandargli solo ciò che gli interessa.

Per non tradire l’aspettativa puoi programmare un paio di email contenenti consigli che potrebbero andare bene un pò per tutti i tuoi lettori con gli stessi interessi, con lo scopo di esaudire l’aspettativa e magari di invitare il tuo cliente a seguirti anche sul tuo canale YouTube, sulla tua pagina Facebook o Google Plus…

Ora ti servirà creare ogni due settimane contenuti nuovi, interessanti ed in linea con la stagionalità, seguire la tendenza e scrivere  semplici consigli da capire oppure affidarti a chi lo fa tutti i giorni!

Regala un ebook o una mini guida

Se la tua attività invece è prettamente online puoi agire al contrario. Come?

Realizza una landing page interessante ricca di contenuti che possa interessare i tuoi visitatori ed inserisci nella pagina la form per iscriversi alla newsletter e scaricare un breve (ma ben scritto) ebook dove riporti ad esempio le tue esperienze, i casi di maggior successo (o insuccesso) o i 7 consigli pratici per una mailing list di qualità!

In questo modo avrai un lettore che prima di iscriversi alla tua newsletter ha già capito che vuole saperne di più da te!

Favorisci la conversazione, non parlare solo tu!

Tutte le newsletter devono lasciare spazio al tuo lettore di risponderti, devono permettere al tuo cliente di chiederti chiarimenti. Non scrivere newsletter a senso unico dove si propone un prodotto, un’offerta o un invito ad un evento ed il mittente è un noreply@ilmigliorsitodelweb.it. Questo è il miglior modo per chiudere subito ogni forma di conversazione.

Utilizza come mittente il tuo nome, porta la conversazione da B2C (business to consumer) a H2H (human to human).

Quando il tuo lettore riceverà una email con mittente il tuo nome piuttosto che quello del tuo negozio sarà più invogliato ad aprire la email perchè curioso di sapere cosa gli hai scritto!

Mantieni sempre l’obiettivo che ti sei posto: invia tanti consigli e meno offerte. La proporzione che funziona è 80 / 20: più consigli e approfondimenti, meno promozioni imperdibili!

Attraverso questi semplici consigli otterrai un maggior tasso di apertura (open rate) ed un aumento di click sui link e visite al tuo sito.

Leggi e rileggi, non aver paura di tagliare

Scrivi testi semplici da capire, che incuriosiscano a tal punto da favorire il click sul link che deve sempre essere presente in ogni newsletter (spesso qualcuno lo dimentica!)

Quando scrivi la tua newsletter pensa sempre che il tuo lettore la leggerà di fretta, sotto la pioggia, mentre arriva il tram con l’ombrello nell’altra mano… quindi? Scegli un oggetto davvero interessante, che anticipi il contenuto e che allo stesso tempo incuriosisca.

Dopo aver completato il contenuto della tua newsletter, ed essere fiero di ciò che hai appena realizzato, prova a togliere ciò che potrebbe essere superfluo e mandati una email di test. Leggi di nuovo la tua email e cerca nuovamente qualcosa che potrebbe essere tagliato (c’è quasi sempre qualcosa di superfluo!).

Lo scopo è avere un messaggio della giusta lunghezza, facile da capire e che in pochi secondi catturi l’attenzione del lettore. Se decidi di utilizzare delle immagini, inseriscine una soltanto!

Come ultimo, ma non di poca importanza, saper scrivere una newsletter concisa e nello stesso tempo completa è davvero difficile. Pensare poi che verrà letta in mobilità è necessario fare uno sforzo in più!

Utilizza una piattaforma di email marketing professionale, con temi responsivi che facilitano la lettura – e il click – in mobilità.

 

 


SHARE THIS ON:

5 anni ago / Commenti disabilitati su Come raccogliere indirizzi email di qualità e mantenere attiva una lista

15

MAG

No

Comments

dleone

Laureato in Chimica e Tecnologie Farmaceutiche ed appassionato del mondo GNU / Linux ed OpenSource, ho fuso il mio percorso formativo, conoscenze, competenze e passioni nel web. Mi occupo di comunicazione digitale e dello sviluppo della infrastruttura IT.

Tag:, ,

Comments are closed here.